L’esperienza dell’otorinolaringoiatra francese Alfred Tomatis ha mostrato il ruolo centrale che riveste l’orecchio nella fitta rete delle funzioni cognitive, sensoriali, motorie, neurovegetative e neuropsicologiche. La terapia da lui elaborata agisce in modo diretto sulla funzione uditiva per migliorare indirettamente l’insieme di quegli aspetti che sono ad essa correlati.

 

Si delinea un programma specifico per ogni paziente a partire da un test d’ascolto che consente di valutare la componente psicoacustica che orienta l’udito nella funzione superiore di ascolto intesa come l’azione che incontra la coscienza e coinvolge la volontà della persona e il suo desiderio di comunicare.

Il profilo generale che caratterizza il trattamento rispecchia lo sviluppo psico-acustico secondo una condizione ideale per ricondurre gradualmente verso un ascolto che impegni tutte le frequenze dello spettro sonoro e quindi, sul piano psicologico, verso un migliore equilibrio del paziente.

Per informazioni riempire i campi che si trovano nella sezione “Tomatis” ed inviare il modulo. 

Condivisioni 11